Tao magazine Ultime da TaoMagazine

Premio Nobel alla Nanotecnologia

0 Commenti
5565
05 ott 2023

L’Accademia dei Nobel ha assegnato il Premio Nobel per la Chimica ai ricercatori Moungi Bawendi (Massachusetts Institute of Technology, MIT), Louis E Brus (Università Columbia) e Alexey Ekimov (Nanocrystals Technology) per la scoperta e la sintesi del quantum dots (punti quantici), i più piccoli componenti nel mondo delle nanotecnologie.

I quantum dots sono particelle di materiali semiconduttori con dimensioni nanometriche, dove un nanometro corrisponde a un milionesimo di millimetro, o un miliardesimo di metro. Le loro dimensioni ridotte determinano le loro proprietà, come il colore. Questo accade perché, da un punto di vista chimico, le proprietà di un elemento sono regolate dal numero di elettroni che possiede e quando la materia si riduce a nano-dimensioni, si verificano fenomeni quantistici che normalmente non avvengono nella materia di maggiori dimensioni. I punti quantici, in particolare, hanno la capacità di emettere luce a specifiche lunghezze d'onda. Il colore emesso può variare semplicemente cambiando di pochi nanometri la loro dimensione e senza alterare la loro composizione. 

I Premi Nobel per la Chimica 2023 sono riusciti a produrre particelle così piccole che hanno rivoluzionato la produzione chimica, apportando diversi benefici all'umanità. Oggi i punti quantici illuminano, infatti, i monitor dei computer e gli schermi televisivi e sono usati nelle lampade LED e nella biomedicina. 

I ricercatori ritengono che, in futuro, i quantum dot potrebbero contribuire a un'elettronica flessibile, a minuscoli sensori, a celle solari più sottili, a comunicazioni quantistiche criptate e a sempre più innovazioni nel campo medico.

Usando quantum dots nella nostra nanotecnologia medica, noi di Tao Technologies, non potremmo essere più grati del lavoro svolto da questi ricercatori la cui scoperta e produzione dei punti quantici ha contribuito alla realizzazione di Taopatch®. Il Dr. Fabio Fontana studiando le proprietà dei quantum dots, come la capacità di condurre elettricità o di reagire chimicamente, è riuscito infatti a brevettare e produrre la nostra gamma di dispositivi medici nanotecnologici che stanno aiutando a migliorare la salute di persone in tutto il mondo. Quindi, un sentito grazie ai ricercatori per il meritatissimo Premio Nobel! 

Comunicazione rivolta ad operatori professionisti.


0.0
Ultima modifica: 05 ottobre, 2023
Articoli correlati: Articoli: Premio Cittadino dell'Anno a Fabio Fontana L'Azimut Giorgione alla conquista della Coppa Italia Ultimi giorni per iscriversi al Premio Giorgio Lago Juniores L'Azimut Giorgione alla Final Four di Coppa Italia B1! Taopatch, la nanotecnologia che migliora la postura Asja Zenere alla Coppa del Mondo di sci alpino! Servizio TG Videointervista: Nobel 2023 chimica, tecnologia che ha prodotto laser indossabile Premio Giorgio Lago: Incontro sul tema La nanotecnologia Taopatch® e la Sclerosi Multipla Taopatch® main sponsor del Premio Giorgio Lago Juniores
premio-nobel-nanotecnologia

Nessun commento ancora...

dispiace solo registrati e loggati possono inviare commenti. Accedi o registrati.