Tao magazine Ultime da TaoMagazine

Taopatch® al Premio Giorgio Lago Juniores 2024

0 Commenti
316
31 mag 2024

Abbiamo avuto l’onore di sostenere anche quest’anno il prestigioso Premio Giorgio Lago Juniores, concorso giornalistico dedicato al celebre direttore de Il Gazzettino ed editorialista del Gruppo Espresso. Tanti i ragazzi dell’ultimo anno degli istituti superiori del Veneto e del Friuli Venezia Giulia che hanno partecipato a questa edizione scrivendo un elaborato sul tema “Le mafie a Nordest: una presenza inquietante“.

Alla premiazione, svoltasi ieri al Teatro Comunale Mario del Monaco a Treviso, sono state consegnate tre borse di studio ai vincitori selezionati dalla giuria composta da grandi firme del giornalismo italiano e veneto ad esponenti del mondo accademico. Prima classificata è Caterina Munari, del Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” di Treviso con il suo “(Non) è Cosa Nostra”, secondo classificato Matteo Cunial del Liceo Economico Sociale – Istituti Paritari Filippin di Pieve del Grappa (Treviso), con “Le mafie a Nordest: una presenza inquietante”, e terza, con “Le mafie non uccidono più” Caterina Orso dell’Istituto Superiore Antonio Scarpa di Motta di Livenza-Oderzo (Treviso).

Diversi gli interventi durante la cerimonia da parte di rappresentanti politici come l’assessore al Territorio, Cultura e Sicurezza della Regione del Veneto Cristiano Corazzari, il sindaco di Treviso Mario Conte e il presidente della provincia Stefano Marcon. Ma, l’ospite di punta della cerimonia è stato il procuratore capo di Venezia, Bruno Cherchi, da anni impegnato nel contrasto alla criminalità organizzata in Veneto, che ha dialogato con il giornalista Domenico Basso e con gli studenti.

“Nel contrasto alle mafie – ha messo in evidenza il procuratore capo Cherchi – sicuramente è importante l’appuntamento annuale con Giornata della Legalità, che consente di richiamare l’attenzione sulla problematica delle mafie, ma ancor di più lo è, in particolare per le nuove generazioni, l’esempio quotidiano delle generazioni precedenti: deve passare il senso della comunità e dello Stato, fondamentali per qualsiasi tipo di crescita e soprattutto per contrastare ciò che attacca l’organizzazione sociale”.

L’incontro ha ispirato molta riflessione negli studenti e nei presenti in sala. Molta la soddisfazione da parte degli organizzatori per i validi contributi ricevuti quest’anno che, come ha espresso Marco Almagisti, direttore del Centro Studi Regionali Giorgio Lago sono “un segnale incoraggiante, da cui possiamo trarre nuova linfa per il futuro. È molto importante che anche le persone più giovani mantengano viva l’attenzione nei confronti dei temi centrali della vita pubblica. In questa prospettiva, il riferimento a Giorgio Lago e alla sua lezione risulta prezioso, come prezioso è stato il suo lavoro di giornalista e direttore, sempre attento ad analizzare e comprendere quanto stava accadendo nei tanti contesti locali che compongono il variegato mondo del Nordest“.

Il Dr. Fabio Fontana, fondatore e CEO di Tao Technologies, ha dichiarato: “Mi sento onorato di poter sponsorizzare anche quest’anno il Premio Giorgio Lago Juniores, iniziativa di grande valore che coltiva la memoria del grande giornalista, coinvolgendo i giovani talenti al pensiero critico e al valore della notizia vera. Il giornalismo è una professione etica da coltivare e quale modo migliore se non cominciare dai giovani?

Congratulazioni a tutti i vincitori!

Comunicazione rivolta ad operatori professionali. 


0.0
Ultima modifica: 31 maggio, 2024
Articoli correlati: Taopatch® sostiene l'arte con il restauro di un'opera del Da Ponte Articolo di Sport Klub del 13/06/2024 Articolo di L'Esodo Maggio 2024 Taopatch® SPORT 2024 e i più grandi successi sportivi Scopri Taopatch® DEFENSE WelfareCare e Taopatch® Mal di schiena: Come prevenirlo ed alleviarlo con Taopatch® Perché Taopatch® sostiene Città della Speranza Taopatch® partner di Welfare Care e Corsa in Rosa Become a Taopatch® Professional Applicator
taopatch-al-premio-giorgio-lago-juniores

Nessun commento ancora...

dispiace solo registrati e loggati possono inviare commenti. Accedi o registrati.