Tao-News Ultime news

Il Gazzettino: Quel "bottone" mi ha ridato la vita | Leggi online

0 Commenti
395
15 ott 2019

Quando la biosifisica incontra la medicina, la nanotecnologia va a servizio della salute.
Migliorare i sintomi dei pazienti affetti da sclerosi multipla si può. 

La storia e testimonianza di Francesco Panebianco, 49 anni, giocatore del Treviso Bull, squadra di hockey in carrozzina, uno dei pazienti del programma di sperimentazione del dispositivo Taopatch® sulla sclerosi multipla e del Prof Alberto Lomeo, referente della sperimentazione. 

Gazzettino-Castelfranco-Taopatch-5-luglio-2019 Scarica e leggi l'articolo del Gazzettino cliccando qui

Questa tecnologia è nata per aiutare tutti a stare meglio, non è nata per essere venduta senza risultato

Perciò vogliamo i soldi dai nostri clienti sono se sono soddisfatti del beneficio ottenuto.
Diamo a tutti la possibilità di avere 1 visita con valutazione, applicazione dei dispositivi, assistenza telefonica dedicata, 30 giorni di uso dei dispositivi, 1 visita di controllo a 30 giorni.
Tutto questo soddisfatti o rimborsati! 

E questo possiamo offrirlo su tutto il territorio nazionale con centinaia di medici, Odontoiatri e fisioterapisti sparsi sul territorio. 
Vicino a casa tua c’è sicuramente un professionista qualificato per darti questa opportunità.

Scopri il servizio Taopatch e consulenza Buy and Try

0.0
Ultima modifica: 15 ottobre, 2019
Articoli correlati: Il nuovo sito TAOPATCH SPORT è online! Ora disponibile online! Danni e disturbi elettromagnetici: il Dott. Fabio Fontana risponde Taopatch e sclerosi multipla sul Gazzettino: "Quel bottone mi ha ridato la vita" Gazzettino: Fisioterapia, dal Marocco per conoscere il TaoPatch Confermato il collegamento tra QI e speranza di vita Noci e arachidi per una vita più lunga e più sana La lunga vita dell'elettrone
Nanotecnologia Taopatch Gazzettino

Nessun commento ancora...

dispiace solo registrati e loggati possono inviare commenti. Accedi o registrati.