Tao magazine Ultime da TaoMagazine

Vincere con la Sclerosi Multipla

0 Commenti
2342
02 feb 2024

Ai Campionati Italiani Assoluti Paralimpici Indoor di Ancona del 26 e 27 Gennaio, la nostra brand ambassador Maria Luisa Garatti ha trionfato nella categoria di 38*! Ha infatti portato a casa la medaglia d’argento nei 60 metri, il titolo italiano nei 200 metri e la medaglia di bronzo nel lancio del peso. 

Maria Luisa, affetta da Sclerosi Multipla da 18 anni, continua a renderci orgogliosi e ad ispirarci con la sua forza e resilienza. La sua storia insegna che si possono raggiungere obiettivi lontani se si reagisce e si determina di superare le difficoltà. 

“Dalle difficoltà possono nascere delle opportunità importanti” dice Maria Luisa. “Ho iniziato a veder la mia malattia come una medaglia. Se tu vedi sempre lo stesso lato, non saprai mai cosa c’è dietro, quindi mi sono detta ‘proviamo a guardare dall’altra parte per vedere cosa c’è e che cosa mi sta insegnando’. Senza la Sclerosi Multipla, tutto quello che ho realizzato adesso, non l’avrei mai fatto”. 

In un recente TaoLive con il Dr. Fabio Fontana, la nostra eroina ha raccontato di quel fatidico giorno in cui ha ricevuto la diagnosi, in seguito ad un periodo in cui inciampava, cadeva, aveva problemi alla vista e una stanchezza cronica che la colpiva.

Maria Luisa ha spiegato: “All’inizio del mio percorso con la malattia, c’erano tre farmaci […] Il neurologo mi aveva detto di non fare attività fisica perché poteva aumentare le infiammazioni. Quindi non è stato un bel momento della mia vita, anzi. Sono caduta in depressione, avevo attacchi di panico, pensavo di non aver più niente da raccontare nella mia vita”. 

È stato l’incontro con un preparatore atletico che conosceva la Sclerosi Multipla ad incoraggiarla a correre e, in seguito, a gareggiare. “La corsa mi ha salvato la vita” dice. “Quando non esco a correre mi manca qualcosa”. 

Ha conosciuto Taopatch® un anno fa: “Da subito, quando li ho provato i dispositivi ho avuto la sensazione di sentirmi più stabile, più eretta. Quando ho un dolore alla caviglia metto Taopatch® e dopo alcuni giorni mi passa il dolore”.

Da quando indossa i dispositivi medici nanotecnologici ha detto di avere più equilibrio e di avere una forza muscolare maggiore e di accorgersi quando li toglie perché le ritorna “quel senso di stanchezza opprimente, cronica”. Ha anche iniziato ad usare il Taopatch® PHOTONIC CAP alla sera per recuperare l’energia dopo un allenamento o una gara.

A proposito di gare, Maria Luisa ha corso 15 maratone, inclusa la Maratona di New York alla quale ha partecipato ben tre volte. “L’ultima per me (quella del 2023) è stata durissima. […] Mi sono svegliata il giorno della maratona alle 4, ma stavo male, avevo la tosse. Infatti, sono tornata dalla corsa con il COVID e la bronchite. Durante la gara sicuramente i dispositivi mi hanno aiutato perché ce li avevo ovunque, su tutto il corpo. Ho tagliato lo stesso il traguardo. È stato più difficile, ma ancora più bello”.

È grazie a questa visione della vita e all’attività fisica che Maria Luisa sta vincendo non solo gare, ma alcuni sintomi della malattia: “la stanchezza cronica la combatti correndo o facendo uno sport”.

Brava, Merilù! Il suo motto è “Non corro per vincere ma per vivere”, ma per noi è una grande campionessa!

Se anche tu vuoi provare i benefici della terapia luminosa di Taopatch®, visita www.taopatch.com

  • Categoria che comprende atleti con condizioni che limitano la coordinazione degli arti e/o l'uso dei muscoli.

Comunicazione rivolta ad operatori professionali. 

0.0
Ultima modifica: 02 febbraio, 2024
Articoli correlati: La nanotecnologia Taopatch® e la Sclerosi Multipla La Sclerosi Multipla non li ferma: Agostinetto e Furlani alla Maratonina della Vittoria Taopatch® e la Sclerosi Multipla In giro per l'Italia con la Sclerosi Multipla Il Giornale di Vicenza, Fotoni e nanotecnologie per la lotta alla Sclerosi Multipla "Una nuova ricerca sulla Sclerosi Multipla conferma i benefici della Nanotecnologia Taopatch® Nuovo studio, una nanotecnologia migliora la forza muscolare dei malati di sclerosi multipla Il Gazzettino, "Una tecnologia in aiuto ai malati di Sclerosi Multipla" TELEVENEZIA: Taopatch, un aiuto contro la sclerosi multipla La Tribuna di Treviso: Nanotecnologie contro la sclerosi, è Fontana il castellano dell'anno
vincere-con-la-sclerosi-multipla

Nessun commento ancora...

dispiace solo registrati e loggati possono inviare commenti. Accedi o registrati.