Tao magazine Ultime da TaoMagazine

Il Prof. Vanini e il Dr. Fontana a Eurocclusion 2024

0 Commenti
2639
27 feb 2024

La settima edizione di EUROCCLUSION 2024, congresso di alta formazione in ambito posturologico, gnatologico, ortodontico, osteopatico e riabilitativo, si terrà dal 14 al 16 Marzo presso Villa Fenaroli a Rezzato (BS). 

Le tre giornate di aggiornamento, dal tema “Analisi e Ripristino delle Funzioni Gnato-Occluso-Posturali: nuove evidenze ed approcci diagnostico-terapeutici”, includeranno interventi di professionisti e specialisti del settore medico-sanitario finalizzati a promuovere il dibattito scientifico.

Sabato 16 Marzo, il Prof. Lorenzo Vanini ed il Dr. Fabio Fontana saranno relatori di “Memoria muscolare, riprogrammazione e neuroplasticità nella Sindrome Posturale. Diagnosi, trattamento e mantenimento: clinica e ricerca”. Un appuntamento imperdibile per apprendere rispettivamente da un luminare dell’odontoiatria e da un esperto di biofisica applicata alla medicina. 

Il Prof. Vanini è stato il primo ad introdurre il termine Sindrome Posturale in medicina (nel libro Estetica, Funzione e Postura scritto con Camillo D’Arcangelo) definendola come una patologia ad eziologia multifattoriale che può coinvolgere diversi distretti del corpo ma sempre in presenza di un fattore primario: la malocclusione

La posizione della mandibola infatti è determinata dalla postura della lingua, dai denti e dai rapporti interdentali, ovvero dall'occlusione e dallo stato dell'articolazione temporo-mandibolare, che collega il cranio con la mandibola, stabilisce la posizione della mandibola nel cranio e ha stretti rapporti con l'orecchio. La relazione anatomica tra la mandibola, l'osso ioide e la scapola attraverso i muscoli sovraioidei e sottoioidei spiega come la posizione mandibolare può interferire e condizionare la postura segmenteria del corpo. 

Tutto questo si traduce in un adattamento dei segmenti inferiori (cingolo scapolare, bacino, arti inferiori, piedi) attraverso le fasce muscolari e alla creazione di una postura di compenso che nel tempo sviluppa una Sindrome Posturale. 

Una malposizione della mandibola dovuta ad una malocclusione determina quindi una tensione a livello della scapola con conseguente tensione e torsione delle vertebre cervicali.

La posizione e il bilanciamento della mandibola condizionano inoltre la posizione e il bilanciamento della testa, una postura avanzata della testa induce una posteriorizzazione dei condili e una dislocazione dei dischi con tutte le conseguenze che ne derivano a livello articolare e otologico. 

Compito dell'odontoiatra è di riequilibrare l'occlusione, con placche occlusali, rialzi, ortodonzia e protesi, per ripristinare l'anatomia della bocca. Mentre il ripristino anatomico delle parti generali del corpo è sempre accompagnato da un programma di riabilitazione dedicato per motivare e riabilitare il paziente in modo ottimale, le procedure di riabilitazione orale mancano di tali programmi di formazione e il paziente si trova ad avere contatti e superfici dentali nuovi gestiti da un sistema neuromuscolare di compenso che spesso ha lavorato per anni contratto e da una articolazione usurata. 

Se una postura di adattamento si protrae nel tempo, tale adattamento potrà generare una deformazione del corpo che tenderà a mantenersi anche una volta eliminato l'elemento che ha scatenato l'adattamento di difesa e che crea una disfunzione a livello corticale che mette a dura prova la neuroplasticità del soggetto. 

Un corretto percorso riabilitativo necessita quindi di una prima fase di riprogrammazione neuromuscolare che dovrà essere gestita in team dall'odontoiatra insieme a osteopata e fisiatra e da una fase di stabilizzazione e mantenimento sotto la supervisione di tutto il team. Queste fasi che hanno come obbiettivo la riprogrammazione della memoria muscolare, il recupero del trofismo delle catene muscolari più coinvolte dalle tensioni, lo scioglimento dei triggers, la riapertura dei canali energetici, possono essere supportate dalla moderna nanotecnologia, sia nella fase diagnostica che durante e dopo il trattamento. 

E qui, interverrà il Dr. Fabio Fontana, inventore della nanotecnologia Taopatch®, per parlare di come i dispositivi possono essere integrati nella fase di riabilitazione per aiutare il paziente a trovare un nuovo e funzionale equilibrio generale Cranio-Cervico-Mandibolare-Posturale. Taopatch® può aiutare anche l’odontoiatra ad ampliare i protocolli utilizzati con combinazioni di terapie consentendo di ottenere in tempi più brevi risposte cliniche stabili ed efficaci e raggiungere così la stabilizzazione generale sia odontoiatrica che posturale del paziente.

Se sei un professionista del settore medico sanitario e vuoi partecipare all’evento, iscriviti a questo link (posti limitati): www.eurocclusion.it

Vuoi approfondire l’uso di Taopatch® in odontoiatria? Iscriviti al corso qui

Comunicazione rivolta ad operatori professionali. 

0.0
Ultima modifica: 27 febbraio, 2024
Articoli correlati: Articolo di Class, Milano Finanza, del 04/04/2024 Articolo di Novella 2000 Beauty del 02/04/2024 Articolo di Evolve per Il Messaggero del 04/03/2024 Articolo di Beesnees Gennaio-Febbraio 2024 Zalf-Day: presentato il nuovo team della stagione 2024 Il Dr. Fontana a RTL 102.5 News! Menzione di Taopatch® su Focus (Febbraio 2024) Articolo di Video Informazioni del 10/02/2024 Articoli dello 08/02/2024 Articolo di Roma dello 08/02/2024
prof-vanini-e-dr-fontana-a-eurocclusion-2024

Nessun commento ancora...

dispiace solo registrati e loggati possono inviare commenti. Accedi o registrati.