Tao-News Ultime news

Realizzata la prima comunicazione quantistica tra la Terra e lo spazio

0 Commenti
2528
Come da sempre dico..... La comunicazione quantistica è tra gli obbiettivi primari di ricerca in tutti i paesi, caricare informazioni su quanti è il futuro! Quando ad ogni conferenza spiego che i quanti e soprattutto i fotoni in futuri potranno essere informati e portare delle informazioni tutti restano increduli... ora la ricerca in altri campi conferma pubblicamente che è possibile e come vi dicevo lo scopo principale del loro interesse è la comunicazione criptata, soprattutto a scopi militari in questo caso. 

L'articolo 

In futuro permetterà di creare delle trasmissioni dati crittografate commerciali e militari inviolabili. Ma già adesso l’Italia ha raggiunto uno straordinario primato. Per la prima volta al mondo è infatti stata eseguita con successo una trasmissione di dati quantistica con un satellite, sulla distanza record di 1.700 chilometri.Il test, pubblicato sulla rivista Physical Review Letters è nato dalla collaborazione fra Centro di Geodesia spaziale dell’Agenzia spaziale italiana (Asi) e Università di Padova. I dati sono stati «impacchettati» in particelle di luce e inviati al satellite Lares, lanciato dall’Asi nel 2012 e la cui superficie è coperta da specchi. Una volta raggiunti dal fascio luminoso, gli specchi lo hanno riflesso verso la stazione ricevente a Terra. È un passo decisivo che avvicina le comunicazioni quantistiche, impossibili da intercettare. Cercare di catturarle significa infatti, automaticamente, distruggerle.

Record

In realtà i record sono due battuti dall’esperimento italiano sono due. Il primo riguarda la distanza tra i punti che hanno scambiato tra di loro i fotoni, «messaggeri» dell’informazione tramite la luce. Hanno percorso 1.700 chilometri, «battendo grandemente il record» precedente, commenta il presidente dell’Asi, Roberto Battiston. Non solo. Per la prima volta la comunicazione quantistica ha riguardato uno scambio tra terra e spazio, utilizzando un satellite come ricevente del messaggio cifrato. «C’e’ una gara in atto a livello mondiale tra chi riesce a comunicare dalla distanza piu’ lunga con questo segnale», specifica Battiston. E l’Italia ha vinto la sfida. La caratteristica principale della comunicazione quantistica e’ l’uso di un principio fisico anziché di un algoritmo per rendere indecifrabile una comunicazione a chi non ne possiede la chiave. L’obiettivo dell’esperimento, perfettamente riuscito, era proprio quello di «riuscire a scambiare una chiave, di modo che quando un soggetto terzo perturba la comunicazione, “origliando”, venga subito scoperto», chiarisce il professor Paolo Villoresi dell’Universita’ di Padova. L’esperimento e’ stato realizzato dal Quantum Future Research Group dell’Universita di Padova, che ha potuto contare sul budget dei fondi strategici di ateneo, e dal centro di Geodesia spaziale dell’Asi a Matera, il quale vanta «la stazione di telemetria laser piu’ performante del mondo», specifica Giuseppe Bianco della società e-Geos (80% Telespazio, 20% Asi).

articolo originale: http://www.corriere.it/scienze/15_giugno_23/esperimento-italiano-realizza-prima-comunicazione-quantistica-terra-spazio-mondo-73476dae-19bf-11e5-9779-e399e180b2ac.shtml?cmpid=SF020103COR&refresh_ce-cp

5.0
Ultima modifica: 11 aprile, 2018
Articoli correlati: Partirà da Torino la "prima telefonata quantistica". La prima fotografia della luce come onda e particella La prima (VERA) fotografia del DNA
comunicazione quantistica fotoni informati

Nessun commento ancora...

dispiace solo registrati e loggati possono inviare commenti. Accedi o registrati.