Tao-News Ultime news

La luce come nutrimento e terapia

0 Commenti
1670
30 gen 2020

Comunicazione rivolta ad operatori professionali.


LA LUCE COME NUTRIMENTO
NUOVE METODICHE E TECNOLOGIE BASATE SUI FOTONI


Quanto il nostro corpo è effettivamente regolato dalla presenza di alcune lunghezze d’onda di luce? La luce può diventare terapia?

Per il corretto funzionamento e il benessere di tutto l’organismo, è necessaria un’alimentazione equilibrata, un’idratazione ottimale (di 30 ml per chilo corporeo circa) e regolare attività fisica. Oltre a questi elementi, è vitale la luce del sole, che porta grossi benefici a corpo e mente.

Uno dei più importanti effetti dell’esposizione al sole è la produzione di vitamina D, che regola la calcificazione delle ossa, aiuta a normalizzare i livelli di calcio e fosforo nel sangue ed è fondamentale per la crescita del bambino.

La luce del sole aumenta il buon umore, riduce lo stress e migliora la risposta del sistema endocrino, regolarizzando così i ritmi ormonali e biologici. Essa incide in modo positivo sulla mobilità articolare, sul metabolismo, e regola il ritmo sonno-veglia, influenzando la qualità del sonno.

Purtroppo oggi viviamo e lavoriamo in ambienti prevalentemente chiusi e l’esposizione al sole è sempre meno frequente. 

In commercio esistono diversi macchinari per la light-therapy e la stimolazione laser. Il nostro organismo è molto sensibile ai trattamenti basati sulle fonti di luce. Ci sono infatti migliaia di pubblicazioni scientifiche sulla terapia luminosa che ne dimostrano i benefici. La vera innovazione nasce in un dispositivo che ha lo scopo di emettere verso il corpo dei fotoni della stessa lunghezza d’onda usata nella terapia laser (ultra debole) e fotoni della stessa lunghezza d’onda di quelli utilizzati dalle cellule per comunicare tra loro: il Taopatch®, dispositivo sviluppato in Italia dal Dr. Fabio Fontana e prodotto da Tao Technologies

Taopatch® è un dispositivo medico certificato che tratta tensioni muscolari, disordini posturali e muscolo-scheletrici attraverso una stimolazione basata sulla luce, per la prima volta con un microchip nanotecnologico delle dimensioni di una monetina che può essere indossato 24 ore su 24, coadiuvando così i normali trattamenti e mantenendone gli effetti a lungo nel tempo. É stato dimostrato scientificamente il suo effetto sul miglioramento del controllo posturale , anche in patologie cronico-degenerative come la sclerosi multipla favorisce, oltre ad un miglior movimento, un aumento del benessere globale fisico, ma anche psico-emotivo. Questi benefici si ottengono proprio grazie alla sua azione basata sui fotoni.

Comunicazione rivolta ad operatori professionali.


Vuoi saperne di più?

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi video e contenuti gratuiti di approfondimento sulla tecnologia.
Clicca  http://corso.taopatch.com/come-funziona/

Oppure contattaci allo 04231801195 - info@taopatch.com

Download free

Scarica l'articolo cliccando  qui

Comunicazione rivolta ad operatori professionali.

0.0
Ultima modifica: 30 gennaio, 2020
Articoli correlati: Come la nanotecnologia Taopatch® ha cambiato la mia professione La luce che ti cura Un nuovo grande aiuto nella terapia del dolore su Salute Plus Gazzettino: Fisioterapia, dal Marocco per conoscere il TaoPatch Come accendere una proteina con la luce La prima fotografia della luce come onda e particella
Fabio Fontana Terapia Riabilitazione Taopatch

Nessun commento ancora...

dispiace solo registrati e loggati possono inviare commenti. Accedi o registrati.