Tao-News Ultime news

L'energia, la linfa per il tuo benessere psicofisico

0 Commenti
1244
23 apr 2021

Fino a pochi anni fa per la scienza medica tutto quello che accadeva nel nostro corpo era un puro fenomeno chimico che aveva pochissimo a che vedere con l’aspetto psicologico energetico, emozionale e motivazionale.

Solamente negli ultimi anni si è cominciato ad associare ogni sintomo, benessere o malessere ad un aspetto di origine psico-emotivo. 

Ognuno di noi può avere dei problemi di salute o dei problemi metabolici collegati ad un vissuto emozionale che condizionano l’aspetto di un organo o di una ghiandola; allo stesso tempo questi ultimi influenzano le emozioni e i pensieri che si riflettono sul metabolismo, il quale si riverserà sui pensieri e così via…innescando un meccanismo che non sarà mai unidirezionale perché il benessere fisico e quello psicofisico influiranno l’uno verso l’altro e viceversa. 

Solo successivamente alla nascita della PNEI, psiconeuroendocrinoimmunologia, è stata riconosciuta la connessione che le interazioni tra il sistema nervoso centrale, endocrino e immunitario hanno. Le scoperte degli ultimi anni a riguardo, infatti, sono state una rottura degli schemi tradizionali, confermando l’effetto che lo stretto rapporto di questi sistemi ha nell’equilibrio delle emozioni di una persona. 

Quello che sorge spontaneo chiedersi è “che cosa è necessario ci sia perché l’aspetto fisico e l’aspetto emozionale siano in sinergia?”

Perché ogni cosa all’interno del nostro corpo funzioni al meglio, è necessaria l’energia, ossia quella particolare elettricità che serve al nostro organismo per far lavorare i sistemi di regolazione, ovvero i meridiani, che a loro volta sono collegati alle emozioni.

Esistono delle vie, all’interno del corpo, di super conduzione elettrica che conducono l’elettricità molto facilmente rispetto ad altri distretti dell’organismo; queste vie passano all’interno del corpo attraverso articolazioni, muscoli, tendini, organi, ghiandole… 

L’alterazione della regolazione di questi regola anche l’aspetto emozionale; è presente perciò un collegamento diretto riconosciuto dalla medicina grazie appunto alla PNEI, tra il sistema nervoso autonomo simpatico e parasimpatico e le emozioni. Come sappiamo, il nostro stato emotivo è spesso associato a determinate lunghezze d’onda di luce che permettono al metabolismo e ai ritmi circadiani di funzionare con sincronia per permettere un equilibrio e un benessere psicofisico. 

Nel momento in cui viene a mancare l’equilibrio, il metabolismo e i ritmi circadiani hanno bisogno di essere trattati. È per questo che è nata la nanotecnologia Taopatch®, in particolare il modello EMOTION, un dispositivo ideato appositamente per il benessere psicofisico ed emotivo delle persone, la cui efficacia è stata dimostrata scientificamente in soggetti affetti da sclerosi multipla, andando a migliorare il loro aspetto psico-emotivo1; grazie alle sue lunghezze d’onda di luce terapeutica aiuta nel ripristino dell’armonia, andando a stimolare soprattutto le emozioni. Esiste una relazione, infatti, tra la presenza o l’assenza di alcune lunghezze d’onda di luce e le nostre emozioni, si basti pensare come la mancanza della luce solare possa influenzare il nostro umore; nelle giornate di sole, infatti, tendiamo ad essere più radiosi e felici, mentre quando arriva il brutto tempo assumiamo un atteggiamento più negativo e triste, questo perché le lunghezze di luce stimolano la produzione di vit. D, fondamentale per la regolazione dell’umore. I dispositivi Taopatch® applicati in determinati punti del nostro organismo, emettono dei segnali mirati, specifici e sperimentati, stimolando quei determinati punti e aiutando a riequilibrare quel sottosistema; si tratta di un’azione benefica legata all’emozione proprio perché sta lavorando sull’equilibrio del sistema nervoso autonomo.

NOTA

1) Utilizzo di dispositivi nanotecnologici nelle patologie degenerative cerebrali – Studio prospettico su 28 pazienti con Sclerosi Multipla 

Alberto Lomeo, Giuseppe Cacciaguerra, Domenico Garsia, Antonio Scolaro – UOC di Chirurgia Vascolare Ospedale Cannizzaro-Catania

0.0
Ultima modifica: 23 aprile, 2021
Articoli correlati: TELEVENEZIA: Taopatch®, il dispositivo del benessere, parla Fabio Fontana Portale Ansa Salute e Benessere: Sclerosi multipla, un nanodispositivo migliora i sintomi LA SETTIMANA DEL BENESSERE PER I PROFESSIONISTI
taopatch energia benessere psicofisico

Nessun commento ancora...

dispiace solo registrati e loggati possono inviare commenti. Accedi o registrati.